Global Attractiveness Index 2020

Global Attractiveness Index 2020
Venerdì 6 Novembre 2020

Global Attractiveness Index 2020

Da www.ambrosetti.eu: Alla 46esima edizione del Forum “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive” sono stati presentati i risultati della quinta edizione del progetto di ricerca Global Attractiveness Index 2020, di The European House – Ambrosetti con Aviva Assicurazioni in Italia, Philip Morris Italia e Toyota Material Handling Italia

In un contesto globale di radicale trasformazione economica e sociale causata dalla pandemia Covid-19, è fondamentale avere a disposizione strumenti affidabili in grado di fornire delle chiavi di lettura oggettive e quantitative per valutare e comparare differenti sistemi economici. A questo riguardo, il Global Attractiveness Index (GAI) si contraddistingue per replicabilità nel tempo, oggettività, robustezza e significatività. Il GAI mappa 144 economie del mondo e cerca di cogliere in che modo cambia la “geografia dell’attrattività” al variare della velocità di ogni Paese rispetto agli altri, non solo rispetto a sè stessi. In tal senso il GAI è un Indice relativo, in quanto sottopone ogni economia al confronto con “il migliore” (nel 2020 di nuovo la Germania), prendendo a riferimento quattro macro-aree (apertura, innovazione, dotazione ed efficienza).

Quali sono i risultati del Global Attractiveness Index 2020?

Scopri il rapporto completo

Scopri la presentazione di Valerio De Molli, Managing Partner & CEO, The European House – Ambrosetti, ed Enrico Giovannini, Ordinario di Statistica Economica Università di Roma Tor Vergata, già Presidente ISTAT e Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Membro del Comitato Scientifico Global Attractiveness Index

 

 

Ultima modifica: Venerdì 6 Novembre 2020