Taste-it: si è svolto a Barcellona il festival che celebra la gastronomia italiana e l’italianità

Taste-it
Martedì 28 Maggio 2024

Taste-it: si è svolto a Barcellona il festival che celebra la gastronomia italiana e l’italianità

Taste-It, il festival ideato dalla Camera di Commercio Italiana di Barcellona con il sostegno del Consolato d’Italia a Barcellona, è a ingresso libero e si è tenuto il 25 maggio presso il terminal Grimaldi Lines del Porto di Barcellona, con orario di apertura da mezzogiorno all’una di notte.

I ristoranti partecipanti hanno offerto un’ampia varietà del più delizioso street food italiano: dalla pasta di Le Cucine Mandarosso, Radici o Algrano Bistro, alla panada oschirese di Can Sardi, agli arancini de La Bottega, al panino con polpette al pomodoro di Menudo Ba-Bar e alla focaccia ligure di Ostaia, fino ai gelati di DelaCrem e ai dolci tipici de La Pasticceria di Gracia… più di 20 proposte per mangiare l’Italia nel modo più gustoso.

 

Taste-It è un’iniziativa della Camera di Commercio Italiana di Barcellona con il supporto del Consolato Italiano di Barcellona e dell’Istituto Italiano di Cultura. Il suo obiettivo è quello di portare la tradizione delle ricette regionali italiane agli amanti della gastronomia italiana, puntando sull’autenticità, l’origine e l’educazione. In questa sesta edizione, la gastronomia continua a essere la vera protagonista, pur dando visibilità ad altre manifestazioni culturali made-in-Italy come la musica e il teatro.

La gastronomia è rappresentata da 14 ristoratori che hanno proposto ricette regionali, nuovi piatti della città e un assaggio delle tendenze popolari del cibo italiano, il tutto in un divertente formato street food. Non sono mancati pasta, pizza, fritti, arancini e tanto meno gelato artigianale e dolci tipici. In un solo giorno, i visitatori hanno potuto degustare più di 20 piatti salati e dolci che rappresentano i sapori autentici delle regioni che compongono l’Italia.

partecipanti allo street food sono statiLe Cucine Mandarosso con Spaghettone cacio e pepe e Mezza manica di pomodoro, melanzane fritte e ricotta salata; Bella Italia con Pizza fritta: Can Sardi con Panino con polpo Allada e “Panada” Oschirese; Menudo Ba-bar con un panino con polpette al pomodoro e Montanara; OíMá, con panini di prodotti italiani di prima qualità; La Bottega con un Arancino al ragù altro burro; Radici con una pasta all’olio EVO, aglio nero e peperoncino e i ravioli di carne al parmigiano e fonduta di Zola con barbabietola; Amore Mio – Sapore Italiano, con due gustose proposte di panini, la Tenerezza (con porchetta, scamorza affumicata, rucola e aceto balsamico) e il Fascino (con salame di finocchiona, funghi, formaggio Primo Sale e patè di olive nere); Algrano Bistro con Paccheri piccanti al pomodoro, nduja e burrata affumicata e Ravioli del plin agli spinaci e ricotta con salsa al parmigiano e tartufo fresco estivo; Bocca di Bonifacio, con Vitello Tonnato e Pasta in Forma; Ostaia, con focaccia ligure. Completano l’offerta la pizza di Una Pizza Food Truck. Il gelato sarà di DelaCrem e i dolci tipici italiani de La Pasticceria di Gracia. Il bar dell’evento sarà a cura di Kamoma Spritz Bar e Familia Blau. Anche il caffè sarà italiano, servito dal torrefattore preferito dai napoletani, Caffè Vesuvio.

La musica e le arti performative erano presenti a Taste-It sotto la direzione artistica della Compagnia Teatrale Italiana di Barcellona: performance musicali di vari DJ, le hit dagli anni ’80 agli anni ’00 e la musica dal vivo con il folk calabrese e Maria Teresa Lonetti con la sua band, oltre alla samba italo-brasiliana dei Samba Quintal Delas, che hanno animato il numero pubblico a ballare in una giornata a tutto tondo “alla italiana”.

Non sono mancati anche spazi dedicati ai bambini. L’ Istituto italiano di cultura e la Scuola italiana dell’infanzia con letture divertenti e due laboratori artistici e musicali gratuiti per i bambini. Alle 12:00 “Dov’è la primavera?”, dove i bambini hanno immaginare i frutti perduti della primavera attraverso l’arte culinaria, accompagnati dalla musica dal vivo di Costanza Paternò. Alle 13:00 il laboratorio “Alla scoperta dell’Arcimboldo”, un’esperienza per stimolare la creatività dei più piccoli con un viaggio tra spezie e verdure, con un’attenzione particolare alla pittura e ad altri stili artistici.

Ma non è finita qui. Durante la giornata si sono tenuti tre laboratori: Smeg, insieme a Davide Spada di Pasta Spada, ha svelato i trucchi pratici per fare la pasta fresca (dalle 17.00 alle 18.30), CBG ha proposto il live cooking (dalle 12.00 alle 13.30) e la possibilità di scoprire i segreti della cucina italiana: 30) e l’opportunità di scoprire prelibatezze come la porchetta con la “salsa tonnata” o la spettacolare pasta corta rifinita all’interno di un provolone da 25 kg, con un babà come dessert e De Cecco, insieme al ristorante Raffaelli, hanno mostrato le ricette più gustose per assaporare la pasta italiana di qualità (dalle 14:30 alle 16:00).

Il Made in Italy, celebre in tutto il mondo, non è solo legato alla gastronomia, ma anche a prodotti di design di alta qualità. Smeg, infatti, era presente con i suoi elettrodomestici che non sono solo esteticamente accattivanti, ma riflettono anche l’essenza di una casa. I partecipanti hanno avuto anche la possibilità di vincere uno dei premi offerti dalla compagnia di navigazione Transmed del Gruppo Grimaldi: un viaggio alle Baleari e uno in Sardegna, entrambi per 4 persone. Taste-it si avvale inoltre della preziosa collaborazione di due punti di riferimento del food and drink Made in Italy: Peroni, che produce le lager più famose d’Italia dal 1846, a disposizione dei partecipanti dalla sua Terrazza Peroni, e Aperol, che ha riempito la giornata con il suo iconico Aperol Spritz per i brindisi.

 

(Contenuto editoriale a cura della Camera di Commercio Italiana - Barcellona)

 

Ultima modifica: Martedì 28 Maggio 2024