Promozione del Made in Italy

Martedì 24 Novembre 2020

V Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

Dal 23 al 29 novembre 2020 si celebra la V edizione della “Settimana della Cucina Italiana nel mondo”, la rassegna tematica annuale di promozione integrata dedicata al settore agroalimentare, avviata nel 2016 dal MAECI in collaborazione con il MIPAAF e sviluppata con il supporto di parte numerosi partner pubblici e privati legati al comparto.

La rassegna vede l’organizzazione di un ricco palinsesto di eventi – in digitale e in presenza – presso la rete diplomatico-consolare, degli Istituti Italiani di Cultura, degli Uffici ICE all’estero e delle Camere di Commercio Italiane all’Estero come sostegno alla promozione e all’internazionalizzazione del settore agroalimentare, che rappresenta un comparto strategico per il nostro export, oggi ancor più necessario per fronteggiare le ripercussioni economiche causate dall’emergenza sanitaria.

Al centro dell’edizione 2020 il tema “Saperi e Sapori delle terre italiane, a 200 anni dalla nascita di Pellegrino Artusi”, che coglie la ricorrenza del bicentenario della nascita di Pellegrino Artusi, padre della cucina domestica italiana, per ripartire dalle radici della tradizione italiana e del rapporto che lega il patrimonio gastronomico italiano ai suoi territori di origine, offrendo inoltre uno sguardo al futuro del settore agroalimentare.

Scopri di più

 

Ultima modifica: Mercoledì 25 Novembre 2020
Venerdì 2 Ottobre 2020

Il nuovo portale dell'Area Acca: uno strumento per l’internazionalizzazione a sostegno delle aziende italiane

Nel mese di agosto le Camere di Commercio Italiane dell'Area Acca (Colombia, Costa Rica, Ecuador, Guatemala, Perú, Repubblica Dominicana, Venezuela) hanno presentato un nuovo strumento a supporto delle imprese italiane interessate a sviluppare azioni commerciali con i paesi dell'America Centrale, dei Caraibi e dell'Area Andina.

L'idea di una nuova piattaforma,  presentata dai presidenti delle CCIE, nasce nello scorso mese di febbraio durante la riunione d'area a Lima,  Perù. Il webmaster,  consigliere del CdA della Camera Italo-Costaricense Sr. Giuseppe Cacace ha contribuito a creare il portale, che presenta gli eventi e le opportunità proposti periodicamente nei mercati di riferimento.

Il portale consentirà alle imprese registrate di partecipare a uno o piú communities settoriali per conoscere ed approfondire il potenziale dei paesi coinvolti, offrendo nuovi prodotti e servizi. 

Lo stesso permetterà inoltre incontri b2b tra le imprese italiane e quelle dei paesi latinoamericani, sempre allo scopo di creare nuove opportunità bilaterali. 

La community virtuale sarà completamente gratuita e permetterà alle PMI italiane di entrare in contatto con partner delle stesse dimensioni in mercati potenzialmente attraenti ma poco conosciuti.

Il link per accedere al portale è: https://areaacca.org/

 

Ultima modifica: Giovedì 19 Novembre 2020
Giovedì 16 Luglio 2020

Audizione di Unioncamere e Assocamerestero presso la Commissione Attività produttive della Camera dei Deputati

Il 15 luglio 2020 i rappresentanti di Unioncamere e di Assocamerestero sono stati sentiti in videoconferenza dalla Commissione Attività produttive della Camera dei Deputati nell’ambito dell’esame congiunto di diversi atti della Commissione: per lo sviluppo del Mercato Unico, su di una  nuova strategia industriale per l'Europa, una strategia per le Pmi  - e nell’ambito dell’esame della Relazione della Commissione al Parlamento europeo sull’attività antidumping, antisovvenzioni e l'utilizzo degli strumenti di difesa commerciale.

Guarda l’Audizione, dal min. 45:00

Ultima modifica: Mercoledì 23 Settembre 2020
Martedì 23 Giugno 2020

Audizione di Assocamerestero presso la Commissione Affari Esteri e Comunitari della Camera dei Deputati

Nell'ambito dell'esame delle proposte di legge per l’Istituzione di una Commissione parlamentare per le questioni degli italiani all'estero, i rappresentanti di Assocamerestero sono stati sentiti in videoconferenza all’interno del Comitato permanente sugli italiani nel mondo e la promozione del Sistema Paese nell’audizione informale del 23 giugno 2020.

Guarda l’Audizione, dal min. 53:35

Ultima modifica: Lunedì 20 Luglio 2020
Mercoledì 27 Maggio 2020

Le Camere di Commercio Italiane all’Estero rete di supporto per il Made in Italy nella fase di rilancio dell’economia

Intervento del Sottosegretario Merlo (MAECI) alla riunione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero dell’Area Europa

In vista del rilancio dell’economia occorre valorizzare il contributo di tutte le reti di cui il nostro paese dispone. In questo ambito la rete delle CCIE – che conosco direttamente anche per la mia matrice imprenditoriale – è in grado di dare un supporto specifico alle imprese italiane e alle imprese italo-estere che vogliono fare business con l’Italia”. Questo ha affermato il Sen. Ricardo Merlo - Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

 “Serve sempre più aumentare la conoscenza dell’apprezzata azione che le CCIE svolgono per lo sviluppo e in questo senso – come ho già fatto nel passato – assicuro tutto il mio supporto”, ha continuato il Sottosegretario, facendo riferimento anche ai recenti incontri che ha avuto sia con il Ministro Di Maio che con il Sottosegretario Manlio di Stefano, che coordina più direttamente gli aspetti della promozione del Made in Italy, sullo specifico contributo che può venire dal sistema camerale all’estero.

Da aise.it del 27 maggio:

[…] In questo scenario, però, non sono solo i singoli cittadini ad aver subito le conseguenze della crisi, ma anche le imprese italiane all’estero, che hanno risentito dell’impatto del Covid-19. In tale situazione, secondo Merlo le Camere di Commercio Italiane dovranno lavorare molto duramente affinché possano aiutare le imprese nostrane a riprendersi dalla crisi.

A seguito di vari incontri, da ultimo la videoconferenza tenutasi oggi con 30 Camere di Commercio in Europa e il Presidente Domenico Auricchio di Assocamerestero, il sottosegretario ha sottolineato l’importanza e la potenzialità delle CCIE, soprattutto in un periodo d’emergenza come questo, in cui “l’Italia deve cercare di produrre ed esportare” e “sterminare la burocrazia”, per risolvere problemi economici.
Io vengo da una famiglia di imprenditori e perciò capisco e stimo l’imprenditoria italiana perché a differenza di altre, l’italiano oltre alla visione economica ha una visione sociale”, ha spiegato.

Ultima modifica: Giovedì 16 Luglio 2020
Martedì 26 Maggio 2020

ITALIA IN THE WORLD: il primo Festival del Docufilm italiano nel mondo

Un tributo alla RINASCITA del Paese con testimonianze, storie e progetti, documentate in soli 120 secondi, per rendere onore alla forza e all'impegno italiano contro la pandemia.

Storie di chi è sopravvissuto, di chi ha aiutato gli altri.

Testimonianze di chi ha avuto il coraggio di convertire la propria attività, l'azienda, la professione. 

Ma anche i progetti per studiare, socializzare e ripartire in modo nuovo.

Il Festival si è aperto con un contest dedicato alle videotestimonianze del rimpatrio dei connazionali accompagnate da live on line da tutto il mondo per gli SOS degli ITALIANI BLOCCATI ALL'ESTERO durante la pandemia da Covid 19 e dal Flash Mob #IoRientroACasa.

Motivo per cui il Festival annovera il Patrocinio del Consiglio Generale degli Italiani all'estero-Ministero degli Affari Esteri e del Comitato Tricolore Italiani nel mondo.

 

Tra gli altri 50 enti italiani all'estero, partner dell'iniziativa, anche Rai, gli Istituti Italiani di Cultura, le Camere di Commercio all'Estero, la Federazione Italiana Cuochi, la Federazione Italiana Trasporti, la Federazione Italiana Sport Equestri, Cinecittà World dove il 1° novembre si svolgerà la cerimonia di premiazione del VI trofeo GLOBO TRICOLORE con la regia del musical W L'ITALIA.

 

Per questa VI edizione del GLOBO TRICOLORE, Patrizia Angelini, direttrice artistica e fondatrice del Festival, ha ricevuto l'onoreficenza del Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

Scarica la Brochure

Scarica il Regolamento

Scarica il logo (Il logo dovrà essere posizionato in alto a destra nel docufilm di 120 secondi)

 

Scopri di più!

Ultima modifica: Giovedì 29 Ottobre 2020
Sabato 2 Maggio 2020

Le CCIE a sostegno dell’export e della promozione del Made in Italy

Nell'ambito dell'istruttoria relativa all'affare assegnato sulle iniziative di sostegno ai comparti produttivi per le conseguenze relative all'emergenza da COVID-19, su invito del Presidente della X Commissione Industria Commercio e Turismo del Senato - Senatore Gianni Pietro Girotto - Assocamerestero ha trasmesso un Dossier sottolineando come la rete delle Camere di Commercio Italiane all’Estero si configuri come un adeguato strumento per potenziare le attività di promozione del Sistema Italia e per sviluppare le azioni a sostegno dell’export e dell’internazionalizzazione previste nel Decreto “Cura Italia”.

Il Dossier sarà acquisito ai fini dell'elaborazione di una risoluzione da indirizzare al Governo.  

Consulta il documento “Proposte dell’Associazione delle Camere di Commercio Italiane all’Estero”

 La proposta è anche accessibile attraverso il sito del Senato della Repubblica, nella sezione “Documenti acquisiti in Commissione”.

 

Inoltre, diversi parlamentari sono impegnati nel richiedere al Governo un intervento di supporto alla rete delle Camere di Commercio Italiane all’Estero, che rappresentano un vettore determinante per l’export del made in Italy per la fase di ripresa dopo l’emergenza da COVID-19:

  • Fucsia Nissoli:

Nissoli (FI): Per far ripartire l’Italia si tenga conto delle realtà presenti all’estero come le Camere di Commercio

Decreto liquidità: il governo non dimentichi le Camere di commercio italiane all’estero

 

  • Laura Garavini

Coronavirus: Garavini (IV), con le Camere di commercio all'estero per rilancio dell’Italia nel mondo

 

  • Francesca La Marca:

La Marca (PD): Nel sostegno all’internazionalizzazione fare riferimento anche alle camere di commercio italiane all’estero

Decreto “Cura Italia”, Francesca La Marca (Pd): Accolto dal Governo il mio ordine del giorno per inserire le Camere di Commercio all’Estero nei piani operativi per l’internazionalizzazione

La Marca: “Accolto dal governo mio odg su sostegno a Camere di Commercio”

 

  • Nicola Carè:

Carè (IV): CCIE patrimonio e indispensabile risorsa dell’Italia intera

Carè (IV): CCIE strumenti essenziali per vincere la crisi Covid-19

 

  • Massimo Ungaro: 

DL Liquidità/Ungaro (IV): Con emendamento bipartisan anche le camere di commercio a sostegno del sistema paese

 

  • Raffaele Fantetti

audio dell’intervento del 1 aprile 2020 - 5ª Commissione permanente

 

  • Simone Billi: 

Cura Italia: supportare le Camere di Commercio italiane all’Estero

Sostenere le Camere di Commercio italiane all’Estero e gli Italiani che devono ancora tornare

 

Si riporta infine il comunicato sui Tavoli Settoriali guidati dal Sottosegretario Manlio Di Stefano: “Di Stefano, proseguono alla Farnesina i tavoli sull'export”

 

Rassegna stampa:

fasi.biz.it: “Le proposte di Assocamerestero per sostenere l’export”

aise.it: “Made in Italy e “Cura Italia”: il sostegno delle CCIE”

Ultima modifica: Giovedì 24 Settembre 2020
Mercoledì 1 Aprile 2020

Videomessaggio di Pierpaolo Baretta, Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Economia e delle Finanze

Il Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Economia e delle Finanze Pierpaolo Baretta invia alle Camere di Commercio italiane all’estero, agli imprenditori e alle imprese che rappresentano l’Italia il made in Italy nel mondo, un messaggio di vicinanza e solidarietà in questo difficile momento di emergenza sanitaria che sta condizionando le nostre abitudini e le nostre attività.

“Una rete di comunità deve rimanere, deve anzi implementarsi. Perché adesso c’è proprio bisogno di grande solidarietà. C’è bisogno di unità e di solidarietà, e c’è bisogno di scelte, di provvedimenti che aiutino le famiglie e le imprese in Italia ma anche le imprese che sono all’estero e che lavorano e portano il nome e i prodotti dell’Italia in giro per il mondo e che sono riunite nelle Camere di Commercio”.

Ultima modifica: Mercoledì 22 Luglio 2020
Giovedì 5 Marzo 2020

Italian Cuisine in Thailand - Discovering Italy in 20 Regions

È disponibile da Gennaio 2020, la terza edizione della guida "Italian Cuisine in Thailand - Discovering Italy in 20 Regions" realizzata dalla Thai-Italian Chamber of Commerce. 

La nuova pubblicazione conferma e annuncia i ristoranti certificati Ospitalità Italiana in Thailandia (2019-2020) e illustra le peculiarità presenti sulla penisola italiana con un focus speciale sulle 20 Regioni (città e attrazioni turistiche principali, specialità culinarie e tipologie di vini).

Per avere maggiori informazioni e per acquistare la guida, visita il sito della Thai-Italian Chamber of Commerce 

 

(Contenuto editoriale a cura della Thai-Italian Chamber of Commerce)

Ultima modifica: Venerdì 30 Ottobre 2020