Mercati Esteri

Mercoledì 28 Aprile 2021

Turchia: il volume degli scambi nelle zone franche è aumentato del 12% nel 2020

Secondo il Ministero del Commercio turco, il volume degli scambi nelle 18 zone di libero scambio della Turchia nel 2020 è aumentato del 12% su base annua, nonostante la situazione pandemica. Il volume degli scambi nelle zone ha superato i 22 miliardi di dollari nel 2020, contro i 19,6 miliardi di dollari del precedente anno. Metà delle 18 zone di libero scambio hanno visto una crescita del commercio, mentre le altre hanno subito un calo. La zona franca specializzata ad Istanbul, la capitale commerciale del paese, ha registrato la crescita maggiore, seguita dalle province nord-orientali di Rize e sud-ovest di Denizli, con aumenti rispettivamente del 100% e del 53,48%, e dalla provincia meridionale di Mersin con $ 2,52 miliardi. Nel 2020, le zone franche della Turchia hanno avuto il più alto scambio commerciale con l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) e con i paesi dell'UE, per un totale di $ 9,6 miliardi, di cui 6,4 miliardi di dollari in scambi commerciali con i paesi dell'UE, in aumento dell'8,34% nel 2020 rispetto al 2019.

 

(Contenuto editoriale a cura della Camera di Commercio e Industria Italiana in Turchia)

Ultima modifica: Mercoledì 28 Aprile 2021
Data evento

Sab, 15 Maggio, 2021 - 07:22

Iscrizioni non ancora aperte.

Prossimi eventi:

Piattaforma Zoom
15 Maggio 2021

Si svolgerà il 22 settembre la conferenza virtuale organizzata dalla Camara de Comercio Dominico-Italiana (CCDI) che vedrà la partecipazione del Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Dominicana Roberto Álvarez, che per la prima volta interverrà in un forum di questo tipo da quando è entrato in carica il 16 agosto 2020.

Il Ministro degli Esteri toccherà varie questioni legate alla politica estera e commerciale della Repubblica Dominicana nell’attuale contesto economico condizionato dalla pandemia COVID-19.

La CCDI, presieduta dall’imprenditore Celso Marranzini, ha riferito che il costo di partecipazione per gli associati sarà di 500 RD $ e 1000 RD $ per il pubblico in generale. La conferenza si terrà in spagnolo il 22 settembre alle 11 del mattino ora locale (17:00 italiane).

L’attività verrà svolta tramite la piattaforma Zoom e per parteciparvi è necessario registrarsi preventivamente. Gli interessati possono contattare la mail info@camaraitaliana.com.do o chiamare il numero +18095355111.

“Avremo il grande onore di essere la prima Camera di commercio binazionale ad avere il ministro degli Esteri Don Roberto Álvarez come ospite e relatore per il nostro webinar”, ha detto Francesco Alfieri, direttore esecutivo della CCDI.

Da oltre 30 anni la CCDI offre servizi e abilita collegamenti per lo sviluppo del commercio e degli investimenti tra la Repubblica Dominicana e l’Italia.

 

(Contenuto editoriale a cura della Camara de Comercio Dominico-Italiana (CCDI))