Internazionalizzazione

Venerdì 27 Gennaio 2023

Incontro del Presidente di Assocamerestero, Mario Pozza, con l'Ambasciatrice di Cuba in Italia, Mirta Granda Averhoff

Il Presidente di Assocamerestero, Mario Pozza, ha incontrato ieri per la prima volta l'Ambasciatrice di Cuba in Italia, Mirta Granda Averhoff, per discutere dei principali argomenti di interesse comune nell’ambito degli scambi commerciali e degli investimenti fra i due Paesi. All’incontro erano presenti anche Elisabetta Pola, Presidente del CICI (Comitato imprenditoriale Cuba-Italia), e Domenico Mauriello (Segretario Generale di Assocamerestero).

In particolare, il Presidente Pozza e l’Ambasciatrice Granda Averhoff hanno affrontato il tema delle prospettive dell’interscambio fra l’Italia e Cuba, per la quale il nostro Paese rappresenta il secondo partner commerciale europeo e l’ottavo fornitore al mondo. Le possibilità di collaborazione fra i due Paesi riguardano sempre più anche il trasferimento di know-how e tecnologie, necessari per lo sviluppo della capacità produttiva cubana in loco e per sostenere la crescita della cultura e delle capacità imprenditoriali e manageriali nel crescente numero di aziende che stanno nascendo nell’Isola a seguito dell’evoluzione del suo modello economico. Nel corso dell’incontro, una particolare attenzione è stata data al settore delle energie rinnovabili e della sostenibilità, come pure a quello dell’edilizia turistica e del restauro in vista della ripresa dei flussi turistici internazionali post-Covid.

L’incontro ha fornito, inoltre, l’occasione per discutere della possibilità di aggregare gli operatori cubani interessati al mercato italiano e i membri della business community italiana già presenti stabilmente in loco, anche attraverso la creazione di un’associazione che, in prospettiva, potrà sempre più integrarsi con il network delle Camere di Commercio italiane all’estero al fine di sviluppare i rapporti commerciali fra Italia e Cuba.

Ultima modifica: Venerdì 27 Gennaio 2023
Venerdì 27 Gennaio 2023

Newsletter ItalPlanet 26 gennaio 2023

La newsletter di ItalPlanet, pubblicata in collaborazione con Assocamerestero e aise.it – inviata in Italia e all’estero – è un servizio settimanale che consente di ricevere news e approfondimenti sul Sistema Italia e sulle attività svolte dalle Camere Italiane nel mondo.

 

Scopri l’ultimo numero!

Ultima modifica: Venerdì 27 Gennaio 2023
Venerdì 20 Gennaio 2023

Newsletter ItalPlanet 20 gennaio 2023

La newsletter di ItalPlanet, pubblicata in collaborazione con Assocamerestero e aise.it – inviata in Italia e all’estero – è un servizio settimanale che consente di ricevere news e approfondimenti sul Sistema Italia e sulle attività svolte dalle Camere Italiane nel mondo.

 

Scopri l’ultimo numero!

Ultima modifica: Venerdì 27 Gennaio 2023
Lunedì 16 Gennaio 2023

Bangkok: visita del Presidente di Unioncamere

Il Presidente della Thai-Italian Chamber of Commerce, Federico Cardini, insieme con l’Ambasciatore d’Italia a Bangkok, Paolo Dionisi, hanno partecipato oggi, 16 gennaio, all’incontro istituzionale con il Presidente di Unioncamere, Andrea Prete, e il Presidente e il board della Federation of Thai Industries che si è svolto a Bangkok. Tra i temi affrontati, oltre alle possibilità di sviluppo della cooperazione tra Italia e Thailandia: sostenibilità, bio plastics, smart agriculture ed energie alternative.

Durante la visita in Thailandia, il Presidente Prete parteciperà anche alla Giornata Mondiale della Pizza Napolitana che, su iniziativa dell’Ambasciatore Dionisi, sarà celebrata martedì 17 gennaio con la Thai-Italian Chamber of Commerce, Agenzia ICE, la scuola di cucina ALMA di Gualtiero Marchesi e tutte le pizzerie italiane a Bangkok. Quello della filiera agro-alimentare è sicuramente uno dei settori più interessanti nel Paese, dai produttori nazionali fino alla ristorazione italiana, ben inserita nel tessuto thailandese e con un buon potenziale di crescita.

Inoltre, la Thailandia, hub naturale del Sudest asiatico – sia dal punto di vista geografico sia economico – presenta scenari di notevole interesse in diversi settori. Le relazioni con l’Italia sono tradizionalmente consolidate ma il nostro Paese può avere un ruolo più significativo in molti ambiti e la presenza italiana nel Paese può essere ulteriormente rafforzata.

Ultima modifica: Lunedì 16 Gennaio 2023
Venerdì 13 Gennaio 2023

Newsletter ItalPlanet 13 gennaio 2023

La newsletter di ItalPlanet, pubblicata in collaborazione con Assocamerestero e aise.it – inviata in Italia e all’estero – è un servizio settimanale che consente di ricevere news e approfondimenti sul Sistema Italia e sulle attività svolte dalle Camere Italiane nel mondo.

 

Scopri l’ultimo numero!

Ultima modifica: Venerdì 20 Gennaio 2023
Mercoledì 21 Dicembre 2022

Nuovo servizio Red Carpet della Italy-America Chamber of Commerce of Texas

La Italy-America Chamber of Commerce of Texas ha lanciato il nuovo servizio "Red Carpet": un pacchetto chiavi in mano che consente alle aziende italiane di costituire una società negli USA, di avere tutte le informazioni fiscali e sui visti necessarie, di aprire un conto corrente e di ottenere tutte le coperture assicurative per operare negli Stati Uniti in maniera rapida, coordinata ed economica.

Per maggiori informazioni, visita il link: https://www.iacctexas.com/servizi-business-houston/

(Contenuto editoriale a cura della Italy-America Chamber of Commerce of Texas)

Ultima modifica: Venerdì 13 Gennaio 2023
Lunedì 19 Dicembre 2022

Tribuna Economica, rapporto Brasile: intervista ai Presidenti delle CCIE

Focus dedicato al Brasile nel nuovo numero di Tribuna Economica. Settori e opportunità per il sistema imprenditoriale italiano, agevolazioni agli investimenti, settore energetico, settore turistico e ruolo economico del Brasile in America Latina. Sono questi i temi al centro delle interviste ai Presidenti delle Camere di Commercio Italiane in Brasile:

 

Leggi il contributo!

 

 

Scopri gratuitamente l’intera pubblicazione su l’edicola online di Tribuna Economica

Ultima modifica: Venerdì 27 Gennaio 2023
Venerdì 16 Dicembre 2022

Newsletter ItalPlanet 16 dicembre 2022

La newsletter di ItalPlanet, pubblicata in collaborazione con Assocamerestero e aise.it – inviata in Italia e all’estero – è un servizio settimanale che consente di ricevere news e approfondimenti sul Sistema Italia e sulle attività svolte dalle Camere Italiane nel mondo.

 

Scopri l’ultimo numero!

Ultima modifica: Venerdì 13 Gennaio 2023
Giovedì 15 Dicembre 2022

SACE insieme a Unioncamere e Assocamerestero per sostenere l’internazionalizzazione delle PMI italiane

SACE, il gruppo assicurativo-finanziario italiano, direttamente controllato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze specializzato nel sostegno alle imprese e al tessuto economico nazionale, Unioncamere, l’ente pubblico che cura e rappresenta gli interessi generali delle Camere di commercio e degli altri organismi del sistema camerale italiano e Assocamerestero, l'Associazione delle Camere di Commercio Italiane all'Estero, hanno siglato un protocollo d’intesa con l’obiettivo di favorire l’internazionalizzazione e l’export delle piccole e medie aziende italiane, attraverso una collaborazione sinergica che metta a fattor comune capacità, conoscenze e servizi.

L’internazionalizzazione, infatti, è uno strumento importante di valorizzazione del Made In Italy e, più in generale, del tessuto economico italiano, come dimostra anche l’attenzione nell’ambito degli investimenti legati al PNRR. Diventa, quindi, oggi strategica la collaborazione tra SACE e il sistema camerale per operare in sinergia, creando nuovi strumenti e valorizzando quelli già in essere, unendo expertise e competenze a beneficio delle imprese italiane che vogliano affacciarsi sui mercati esteri o rafforzare la loro presenza.

SACE, Unioncamere e Assocamerestero daranno vita a iniziative progettuali congiunte ‘a misura di impresa’, contribuendo - in base alle proprie specifiche competenze e reti di contatti in Italia e all’estero - al rafforzamento del tessuto produttivo italiano e alla promozione di nuovi modelli di business, innovativi e sostenibili. La collaborazione abbraccerà diversi ambiti, dall’offerta di strumenti di business promotion, accompagnamento e formazione per migliorare le proprie competenze in materia digitale e di sostenibilità, al promuovere e supportare la propria competitività attraverso strumenti finanziari dedicati all’internazionalizzazione, al sensibilizzare le imprese su tematiche di genere, anche attraverso attività di ricerca congiunte.

Favorire l’internazionalizzazione delle PMI e sostenere la loro crescita in Italia e all’estero è una delle missioni di SACE sottolineata anche nel Piano Industriale 23-25 - ha dichiarato Alessandra Ricci Amministratore Delegato di SACE. La partecipazione a questo accordo dimostra ancora una volta il ruolo che possiamo giocare non solo con i nostri strumenti assicurativo-finanziari, ma anche con l’hub formativo di SACE Education e con tutte le attività di business promotion. L‘obiettivo condiviso con tutto il sistema camerale è quello di dotare le PMI degli strumenti e delle conoscenze necessarie per incrementare la loro competitività sui mercati internazionali, dove oggi si giocano importanti opportunità di crescita per tutto il Made in Italy”.

“Il sistema camerale vuole contribuire all’obiettivo di aumentare il numero delle imprese esportatrici e far crescere il volume dell’export italiano”, ribadisce il Presidente di Unioncamere, Andrea Prete. “A tal fine intendiamo proseguire nell’erogazione di strumenti specificamente rivolti alle PMI - soprattutto quelle potenziali e occasionali esportatrici - per incrementare la competitività delle imprese, garantire il rafforzamento delle competenze digitali e green, facilitare l’accesso alle varie linee di finanziamento, anche nell’ambito del PNRR e della nuova programmazione dei fondi strutturali 2021-2027. In tale ottica, questa collaborazione istituzionale sarà di importanza strategica per diffondere presso le PMI anche gli strumenti di SACE a supporto dell’internazionalizzazione, consentendo alle imprese di crescere ulteriormente nei mercati internazionali”.

“Siamo certi di poter apportare a quest’accordo contenuti assai peculiari e soprattutto molto utili per le piccole e medie imprese italiane. Le Camere di Commercio italiane all’estero – afferma Mario Pozza, Presidente di Assocamerestero – sono associazioni guidate da imprenditori di origine italiana che hanno radicato nelle comunità d’affari dei principali mercati mondiali il saper fare impresa tipico del made in Italy. Ecco perché siamo in grado di accorciare la distanza tra le imprese italiane e i mercati esteri, aiutando le PMI a valorizzare su questi mercati quegli elementi che oggi sempre più contraddistinguono un’impresa globale, ovvero digitale e sostenibilità. Siamo molto contenti di questo accordo poiché ci consentirà di sviluppare una collaborazione realmente efficace nell’accompagnamento e supporto del sistema imprenditoriale italiano sui mercati globali.”

Ultima modifica: Venerdì 27 Gennaio 2023
Lunedì 12 Dicembre 2022

Luigi Ferraris (Ferrovie dello Stato Italiane) e José Bogas (Endesa) ricevono il Premio Tiepolo 2022

Luigi Ferraris, Amministratore Delegato del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e José Bogas Gálvez, Amministratore Delegato di Endesa, hanno ricevuto oggi, 12 dicembre, il Premio Tiepolo 2022, un riconoscimento che, dal 1996, valorizza il percorso di imprenditori di successo spagnoli e italiani e il loro importante contributo al potenziamento delle relazioni economiche e commerciali tra i due Paesi.

La cerimonia di consegna di questo prestigioso riconoscimento, conferito dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e dalla Confederación Española de las Organizaciones Empresariales (CEOE), sotto gli auspici dell’Ambasciata d’Italia in Spagna, si è svolta a Madrid, presso il Palazzo di Amboage, sede della rappresentanza diplomatica della Repubblica Italiana, alla presenza di numerosi rappresentanti istituzionali e del mondo economico e imprenditoriale dei due Paesi. In particolare, all'evento hanno preso parte l'Ambasciatore d’Italia in Spagna, Riccardo Guariglia, la Ministra dell’Industria, del Commercio e del Turismo, Reyes Maroto, il Presidente di Assocamerestero, Mario Pozza ed i Presidenti della CCIS, Marco Pizzi, e della CEOE, Antonio Garamendi.

Anche quest’anno, la giornalista e conduttrice televisiva Leticia Iglesias ha dato inizio alla nuova edizione del Premio, ricordando la traiettoria di successo di Ferraris e Bogas, la vocazione internazionale delle aziende che amministrano e il loro contributo nel consolidamento delle relazioni economiche tra Spagna e Italia.

Quest’anno sono premiate due figure di grande spessore”, ha affermato nel suo discorso di apertura l’Ambasciatore Riccardo Guariglia, riferendosi ai due protagonisti della serata. “Con i grandi investimenti che hanno stimolato e le strategie che hanno  promosso in settori cruciali per le società contemporanee quali l’energia e la mobilità, dimostrando nel corso degli anni una grande lungimiranza anche per l’attenzione verso i temi della sostenibilità, della de-carbonizzazione e della “green economy”, essi rappresentano delle vere, importanti ed autentiche storie di successo di cui i due Paesi – Italia e Spagna – hanno potuto beneficiare, singolarmente e anche nel rapporto bilaterale.”

 

Luigi Ferraris, promotore dello sbarco di Ferrovie dello Stato Italiane nell’Alta Velocità spagnola

Luigi Ferraris (Legnano, 1962) è, dal giugno 2021, Amministratore Delegato delle Ferrovie dello Stato Italiane, il più grande gruppo infrastrutturale d’Italia, leader nel trasporto ferroviario di passeggeri e merci. Attraverso l’operatore Trenitalia, il gruppo fa parte del consorzio Iryo, la prima compagnia privata dell’alta velocità in Spagna, che ha attivato il primo collegamento commerciale nel Paese lo scorso 25 novembre, nella linea Madrid-Barcellona e che inaugurerà nuove connessioni tra Madrid, Cuenca e Valencia il prossimo 16 dicembre.

L'avvio delle attività commerciali della partecipata Iryo in Spagna rientra in una strategia di ampio respiro che vede il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane sempre più attivo in un mercato ferroviario europeo integrato e aperto alla sua concorrenza, con presenza già consolidata in Francia, Regno Unito, Grecia e Germania.

Condivido questo prestigioso riconoscimento con tutto il team del Gruppo FS e con gli oltre 82.000 dipendenti che operano in Italia e nelle filiali estere. In particolare, con i colleghi che lavorano qui in Spagna, che proprio in queste settimane sono impegnati con il debutto del nostro Frecciarossa 1000 sui binari dell’alta velocità spagnola”, ha affermato Ferraris nel suo intervento. “La nostra intenzione è quella di condividere l'esperienza acquisita nel mercato italiano dell'alta velocità, mettendola a disposizione della Spagna e dell'Europa per replicare i risultati positivi ed i modelli di successo raggiunti in Italia”.

I legami che uniscono Ferraris alla Spagna si sono consolidati nel corso della sua carriera professionale. In particolare, ha fatto parte del Gruppo Enel tra il 2009 e il 2015, durante la prima fase dello sbarco della società italiana in Spagna, ricoprendo diverse cariche dirigenziali di primo livello, tra cui quella di membro del consiglio di amministrazione della controllata spagnola Endesa S.A.

 

José Bogas Gálvez, alla guida dell'ambiziosa strategia di trasformazione tecnologica e transizione energetica di Endesa

José Damián Bogas Gálvez (Madrid, 1955) è, dal 2014, Amministratore Delegato di Endesa SA, azienda leader nel settore elettrico spagnolo e secondo operatore del mercato elettrico in Portogallo. È inoltre Iberia Country Manager del Gruppo Enel, multinazionale italiana dell'energia di cui Endesa fa parte, e presidente di Enel Green Power Spagna, la società del gruppo dedicata alla generazione di energia da fonti rinnovabili e uno dei principali protagonisti del settore delle energie rinnovabili in tutto il mondo.

"Ricevere il Premio Tiepolo è per me un onore e un privilegio di cui sono profondamente e sinceramente grato", ha dichiarato Bogas nel suo intervento. "Ho profondi legami professionali e personali con l'Italia e posso dire di aver fatto buoni amici italiani negli ultimi due decenni".

"Oggi appartenere a un gruppo imprenditoriale globale è un enorme privilegio", ha sottolineato l'Amministratore Delegato di Endesa. “Ci offre la possibilità di vedere il mondo con prospettive diverse. Ogni Paese ha i propri progetti e ogni cultura le sue virtù. Per questo ho sempre vissuto la connessione Endesa-Enel come un trasferimento permanente di valore in entrambe le direzioni, che ci rende innegabilmente migliori”.

Sotto la direzione di Bogas, l'azienda sta svolgendo un ruolo fondamentale nella trasformazione tecnologica del settore energetico e nella transizione verso un’energia pulita, puntando decisamente sulle rinnovabili nell'ambizioso obiettivo, condiviso con la capogruppo italiana Enel, di anticipare al 2040 la completa decarbonizzazione delle proprie attività.

 

Premiati nelle precedenti edizioni

Nelle precedenti edizioni del Premio Tiepolo sono stati premiati: Francesco Starace (Enel), José Manuel Entrecanales (Acciona), Marco Alverá (Snam), Antonio Llardén (Enagás), Antonio Hernández Callejas (Ebro Foods), Luigi Lana (Reale Group), Antonio Huertas (Mapfre), Urbano Cairo (RCS Mediagroup), Francisco Reynés (Abertis e Cellnex Telecom), Francesco Monti (Esprinet), Juan Rosell (CEOE), Alfredo Altavilla (FCA), il Re emerito Juan Carlos (edizione speciale del premio per la celebrazione del Centenario della CCIS), Juan Miguel Villar Mir (OHL), Pietro Salini (Salini Impregilo), Borja Prado (Endesa), Alberto Bombassei (Brembo), Antonio Vázquez (Iberia), Gilberto Benetton (Autogrill), Enrique Cerezo (Atlético de Madird), Massimo Moratti (Internazionale di Milano), César Allerta (Telefónica), Fulvio Conti (Enel), José Manuel Lara Bosch (Antena 3), Paolo Vasile (Tele 5), José Manuel Martínez (Grupo Mapfre), Antoine Bernheim (Generali), Jesús Salazar (Grupo SOS), Francesco Morelli (Istituto Europeo di Design), Rodrigo Rato (Fondo Monetario Internazionale), Mario Monti (Università Bocconi), Florentino Pérez (Real Madrid), Luca Cordero di Montezemolo (Ferrari), Alfonso Cortina (Repsol YPF), Vittorio Mincato (ENI), Gabriele Bugio (NH Hoteles), José Vilarasau (La Caixa), Pier Luigi Fabrizi (Monte dei Paschi di Siena), Marco Tronchetti Provera (Pirelli), Rodolfo Martín Villa (Endesa), Luciano Benetton (Edizione Holding), Luis Alberto Salazar-Simpson (Auna), Giovanni Agnelli (Fiat), José Ángel Sánchez Asiaín (Fundación BBVA), Luis Ángel Rojo (Banco de España), Antonio Fazio (Banca d’Italia), José María Cuevas (CEOE), Giorgio Fossa (Confindustria), Isidoro Álvarez (El Corte Inglés) e Cesare Romiti (Fiat).

 

(da sin. a destra): Mario Pozza, presidente di Assocamerestero;  Luigi Ferraris, CEO di Ferrovie dello Stato Italiane;  Reyes Maroto, Ministra dell'Industria, Commercio e Turismo del Governo di Spagna; Riccardo Guariglia, Ambasciatore d'Italia in Spagna; José Bogas, CEO di Endesa; Marco Pizzi, presidente della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna; Antonio Garamendi, presidente della CEOE e Miguel Ángel Fernández-Palacios, Ambasciatore di Spagna in Italia

Nella foto, da sinistra a destra: Mario Pozza, presidente di Assocamerestero;  Luigi Ferraris, CEO di Ferrovie dello Stato Italiane;  Reyes Maroto, Ministra dell'Industria, Commercio e Turismo del Governo di Spagna; Riccardo Guariglia, Ambasciatore d'Italia in Spagna; José Bogas, CEO di Endesa; Marco Pizzi, presidente della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna; Antonio Garamendi, presidente della CEOE e Miguel Ángel Fernández-Palacios, Ambasciatore di Spagna in Italia

 

(Contenuto editoriale a cura della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS))

Ultima modifica: Venerdì 20 Gennaio 2023